Ai microfoni della trasmissione "Radio anch'io", il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi ha escluso dissidi con la Lega sulla scelta del nome del candidato alla presidenza di Regione Lombardia alle prossime elezioni regionali del 4 marzo: "Credo che sarà Fontana il candidato alla Regione Lombardia, dobbiamo incontrarci con Salvini a riguardo, ma vedo che Fontana ha nei sondaggi dei risultati che depongono bene per lui. È persona affidabile che può dare alla Lombardia un buon governo per i prossimi 5 anni. Sarà un ottimo candidato che sosteniamo". L'ex Cavaliere ha provato così a placare sul nascere qualche timido malumore nella coalizione di centrodestra, sorto dopo la decisione di non comunicare subito ufficialmente il nome del sostituto di Roberto Maroni come candidato a Palazzo Lombardia. Il Carroccio aveva già scelto il nome: l'avvocato Attilio Fontana, 66enne ex sindaco di Varese, leghista vicino proprio al governatore uscente, che ha deciso di non ricandidarsi per motivi personali. Ma il leader di Forza Italia aveva chiesto di aspettare, commissionando un sondaggio per testare la popolarità di Fontana e di un'altra possibile papabile, l'ex ministro Mariastella Gelmini.

Sondaggi Elezioni Regionali Lombardia: Gelmini in vantaggio

Secondo quanto riporta il quotidiano "La Repubblica", il sondaggio avrebbe rivelato un leggero vantaggio in termini di popolarità da parte della Gelmini, ma avrebbe altresì indicato che la coalizione di centrodestra è così avanti su quella di centrosinistra (che si raggruppa attorno a Giorgio Gori) da potersi permettere anche di schierare una figura meno popolare, ma che eviterebbe litigi all'interno della coalizione. Tra i 14 e i 18 punti percentuali il distacco tra le due principali forze politiche che si contenderanno la Regione (il Movimento 5 stelle, che schiera Dario Violi, è più staccato). Berlusconi ha dunque dichiarato: "Non ci sono contrasti con la Lega, non c'è nulla che ci allontana da Salvini. Noi abbiamo chiesto solo tre giorni per approfondire la cosa, abbiamo fatto dei sondaggi e il risultato finale della riflessione è che crediamo che l'avvocato Fontana sia un ottimo candidato per la Lombardia, un candidato che sosterremo anche noi", ha detto in radio l'ex Cavaliere. Berlusconi è poi anche tornato su un possibile incarico governativo per il governatore uscente Maroni, escludendo al momento ogni accordo: "Maroni ha preso una decisione personale. Siamo dispiaciuti. Non abbiamo nessun accordo per la sua presenza in un futuro governo".