Dalle 7 alle 23 di oggi, 4 marzo, in Lombardia si è votato, oltre che per Camera e Senato, anche per eleggere il nuovo Consiglio regionale e il nuovo presidente della Regione. Oltre due ore dopo la chiusura delle urne è arrivato il dato definitivo relativo all'affluenza alle Regionali lombarde, relativo alla totalità dei 1.516 Comuni al voto: è di oltre il 73 per cento, secondo quanto reso noto dal sito "Eligendo" del ministero dell'Interno. L'affluenza è stata leggermente inferiore rispetto alle Regionali del febbraio 2013, quando aveva votato il 76,74 per cento degli elettori. Rispetto all'intera giornata di voto, alle 19 in Lombardia aveva votato il 59,2 per cento degli aventi diritto (a Milano l'affluenza era stata del 54,8 per cento degli aventi diritto), mentre alle 12 aveva votato invece il 19,92 per cento degli aventi diritto.

In provincia di Monza e Brianza l'affluenza più alta

Se si analizza l'affluenza provincia per provincia, il dato più elevato è relativo alla provincia di Brescia, dove ha votato oltre il 76,5 per cento degli aventi diritto. Ultima per affluenza la provincia di Sondrio, dove ha votato oltre il 66 per cento degli elettori. Per quanto riguarda la provincia di Milano, l'affluenza è stata del 72 per cento. A Milano città affluenza ancora più bassa rispetto alla Città metropolitana: ha votato poco più del 68 per cento degli elettori.