Nessun paziente positivo al coronavirus, missione compiuta. All'ospedale Oglio Po di Casalmaggiore, in provincia di Cremona, il virus è stato debellato in tutti i reparti. L'ultima paziente infetta è stata dimessa la scorsa settimana e la struttura è ora "covid-free".

Nessun paziente ricoverato con coronavirus all'ospedale Oglio Po di Casalmaggiore

Una nuova buona notizia per il sistema sanitario cremonese – riportata da quotidiano La Provincia – che fotografa la situazione in netto miglioramento in uno dei territori più duramente colpiti dal virus. Nei giorni scorsi anche l'ospedale di Cremona aveva comunicato di aver dimesso l'ultimo paziente covid in terapia intensiva, mentre sono stati smantellati da tempo gli ospedali da campo costruiti nel capoluogo e a Crema, che avevano visto impegnati medici e infermieri statunitensi e cubani.

L'ospedale di Casalmaggiore è stato sanificato e sono previsti controlli e protocolli di sicurezza all'ingresso per evitare che persone positive possano accedere alla struttura, rischiando di riportare il contagio all'interno.

Le altre strutture lombarde che hanno sconfitto il virus

Nelle ultime settimane diversi ospedali lombardo hanno annunciato di aver sconfitto del tutto o parzialmente il coronavirus. L'ultimo in ordine di tempo è stato il nosocomio di Mantova, che il 1 giugno ha reso noto di non avere più ricoverati positivi in terapia intensiva. In precedenza avevano dichiarato la propria rianimazione libera dal virus le strutture di Bergamo Est e Ovest, ma anche gli ospedali di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni.

La diffusione del contagio in Lombardia è in calo. Stando al bollettino del 4 giugno sono 89.526 i casi totali su 780.887 tamponi effettuati da inizio epidemia. Si riduce il numero dei pazienti ricoverati in ospedale, che ora è pari a 2.954, e quello di coloro che occupano un letto in terapia intensiva, in tutto 125.