Chiara Alessandri (a sinistra) e Stefania Crotti, la mamma uccisa e bruciata a Gorlago
in foto: Chiara Alessandri (a sinistra) e Stefania Crotti, la mamma uccisa e bruciata a Gorlago

"Rovinati la vita, è la tua". Così Chiara Alessandri si rivolgeva al suo ex amante, Stefano Del Bello, un mese e mezzo prima di uccidere sua moglie Stefania Crotti. La frase è parte di una serie di messaggi vocali resi noti in esclusiva da Enrico Fedocci di NewsMediaset e che questa sera andranno in onda in versione integrale nel corso della trasmissione tv Quarto Grado. Chiara Alessandri, 44enne di Gorlago, in provincia di Bergamo, è in carcere a Brescia dallo scorso 20 gennaio con l'accusa di aver ucciso Stefania Crotti, mamma 42enne di Gorlago il cui corpo è stato trovato carbonizzato nelle campagne di Erbusco. Chiara ha confessato di aver ucciso Stefania, anche se afferma che si sia trattato di un incidente al culmine di una lite tra le due donne. Continua invece a negare di averne bruciato il corpo, anche se gli inquirenti hanno raccolto diverse prove contro di lei.

Secondo la procura Chiara Alessandri, mamma di tre bambini, avrebbe pianificato nel dettaglio l'omicidio: aveva organizzato una finta festa a sorpresa per Stefania convincendo un amico, totalmente all'oscuro del suo piano, a portare la 42enne da lei. Nel garage si è consumato l'omicidio: Stefania, stando all'autopsia, è stata colpita alla testa e sul corpo da martellate e colpi di cesoie. In seguito la Alessandri, stando agli inquirenti, avrebbe caricato il corpo di Stefania su una sua auto e l'avrebbe portato nelle campagne di Erbusco, dove gli ha dato fuoco: è probabile che Stefania fosse ancora viva quando è stata bruciata.

Nei messaggi la rabbia di Chiara: Stai esagerando

Perché tutto quest'odio di Chiara verso Stefania? I messaggi resi noti oggi aiutano a spiegarlo. La Alessandri aveva infatti avuto una breve relazione sentimentale con il marito di Stefania, Stefano Del Bello. L'uomo però dopo pochi mesi aveva deciso di tornare dalla moglie. Una decisione che Chiara Alessandri non aveva preso affatto bene: "Stefano, stai esagerando. Vuoi fare il bastardo a tutti i costi perché mi vuoi dimostrare che sei capace? Lo stai facendo con la persona sbagliata", dice la 44enne con tono duro in uno dei messaggi vocali inviati all'ex amante, quasi una sorta di minaccia velata e di fosco presagio di ciò che sarebbe accaduto di lì a poco. I messaggi sono stati inviati dall'account Facebook di un'amica comune dei due ex amanti, dal momento che l'uomo, dopo la fine della relazione con la Alessandri, l'aveva bloccata su tutti i social network. Da qui il senso dell'altro messaggio della Alessandri: "Quindi, o mi affronti, la smetti di bloccarmi come un bambino dell’asilo… Che hai bloccato un bambino di 11 anni te che ce ne hai 44, ma ti rendi conto?". Un tentativo di colpire il suo ex amante nell'orgoglio e magari convincerlo a tornare insieme a lei. Un obiettivo che la 44enne ha cercato di raggiungere anche facendo credere a Del Bello che tornare con la moglie Stefania lo avrebbe reso infelice: " “Rovinati la vita, è la tua. La mia me l’hai già rovinata… va bene".