Si terranno oggi, venerdì 25 ottobre, i funerali del piccolo Leonardo, il bambino di cinque anni morto dopo una tragica caduta nella tromba delle scale della scuola elementare G.B. Pirelli di via Goffredo da Bussero a Milano. L'ultimo saluto al bimbo, venuto a mancare martedì mattina dopo che i medici per quattro giorni avevano tentato in tutti i modi di salvarlo, si terrà alle 14.45 presso la chiesa di San Giovanni Battista alla Bicocca in viale Fulvio Testi, come annunciato dai genitori, Alessandra e Giuseppe. La scuola elementare non interromperà le lezioni per la cerimonia, ma gli studenti e il personale osserveranno un minuto di silenzio.

Il parroco: Una tragica fatalità, non credo sia colpa di qualcuno

Il parroco che celebrerà la messa, don Giuseppe Buraglio, ha parlato dell'accaduto dicendo di ritenere che si tratti di una fatalità. "Io non credo che sia stata colpa di qualcuno – ha detto all'Adnkronos -. È difficile per una maestra o una bidella star dietro a tutti i bambini. Io non credo che siano stati abbandonati, credo che sia stata questione di un attimo. Una triste fatalità, ma credo anche che sulla faccenda faranno luce i magistrati".

La lettera della maestra ai genitori: Non faccio che pensare a voi

Dopo giorni di silenzio, mentre le indagini sono in corso per l'ipotesi di reato di omicidio colposo, una delle maestre del bambino ha voluto mandare parole di cordoglio. Sia affidando al proprio avvocato un messaggio rivolto alla famiglia, sia scrivendo direttamente alla madre di Leonardo con una lettera inviata al Corriere della Sera. "Da venerdì non faccio che pensare a voi, a te, da mamma a mamma", scrive l'insegnante, "ho 47 anni, da 24 faccio questo lavoro di maestra di sostegno, il più bello del mondo, con una responsabilità enorme di cui per la prima volta nella mia vita sento tutto il peso. Passano le ore e un silenzio insopportabilmente rumoroso mi affligge il cuore. Non è niente in confronto al dolore che provate voi".