Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un uomo di 48 anni è morto in seguito a un incidente avvenuto a Milano in zona Mecenate tra una moto e un camion. Lo schianto si è verificato nella notte tra giovedì 4 e venerdì 5 luglio in piazza Ovidio, poco dopo le 2: l'uomo stava percorrendo via Marco Bruto in sella alla sua due ruote quando per motivi ancora da accertare è finito contro un camion articolato. L'impatto è stato violentissimo e il corpo dell'uomo è stato sbalzato a metri di distanza mentre la moto si è praticamente distrutta. Sul posto sono accorsi immediatamente i soccorritori del 118 con un'ambulanza e un'auto medica ma non hanno potuto fare altro, una volta giunti sul posto, che accertare la morte del centauro. Troppo profonde le ferite riportate dall'uomo che è stato trovato in arresto cardiocircolatorio al momento dell'arrivo del personale medico. Sul posto sono giunte poi anche le forze dell'ordine per effettuare i rilievi del caso necessari a ricostruire quando accaduto.

Incidenti stradali a Milano: sei vittime in una settimana

Quella della scorsa notte è la sesta vittima delle strade milanesi in una settimana. Dallo scorso 29 giugno infatti tra civili investiti, ciclisti travolti e centauri, sono state almeno sei le vittime solo nella provincia di Milano. Diverse altre hanno persone la vita in altri sinistri avvenuti nelle vicine province lombarde. Due i motociclisti deceduti, uno mercoledì lungo la Tangenziale Ovest di Milanola Tangenziale Ovest di Milano, un secondo lunedì in un incidente a Carugate. Mentre ha perso la vita a soli 21 anni il ciclista che insieme al fratello è stato travolto da un'auto nella notte tra sabato e domenica travolto da un'auto nella notte tra sabato e domenica lungo la strada provinciale Padana Superiore tra Inzago e Bellinzago Lombardo. Mentre nella notte tra venerdì e sabato due ragazzi di 26 anni, Federico Vasile e Nicolò Moraschini, sono stati travolti e uccisi da un suv mentre erano in sella a una moto.