Ennesimo incidente sul lavoro nel Milanese, dove un operaio si è amputato un dito mentre era a lavoro: l'uomo si trovava all'interno del cantiere di via Salvini a Trezzano sul Naviglio, comune della periferia sud ovest di Milano, quando per motivi ancora da chiarire si è amputato il dito anulare. Il 32enne è stato trasportato d'urgenza all'ospedale San Giuseppe di Milano dove è arrivato in codice giallo, dopo essere stato soccorso sul luogo da un'automedica e un'ambulanza del 118. Secondo quanto riferito dall'Areu, l'Azienda regionale emergenze urgenza, l'operaio era cosciente al momento dell'arrivo dei soccorritori in cantiere: presentava però parte del dito della mano destra amputato, per questo è stato sottoposto ad una delicata operazione una volta giunto in Pronto soccorso.

Aumentano gli incidenti sul lavoro

Diversi gli incidenti avvenuti nei mesi scorsi nella provincia Milanese: pochi giorni fa a Senago un uomo era rimasto ferito dopo essere caduto da un'impalcatura, mentre risale a novembre il ferimento di un operaio di 70 anni che ha perso due dita a causa di un incidente sul lavoro, sempre a novembre il tragico incidente avvenuto nella notte tra il 31 ottobre e il 1 novembre in cui perse la vita l'operaio 18enne mentre effettuava dei lavori di manutenzione al centro commerciale di piazza Portello.