Un orologio Patek Philippe (Getty images)
in foto: Un orologio Patek Philippe (Getty images)

Un uomo di 54 anni è stato rapinato dell'orologio da 40mila euro che portava al polso. L'episodio è accaduto due giorni fa a Milano, di primo mattino. L'uomo aveva appena parcheggiato la sua auto in via Bovio, zona Maciachini, quando è stato aggredito da un uomo che indossava un casco integrale. Il rapinatore lo ha minacciato con un coltello e gli ha intimato di consegnargli il costoso orologio che aveva al polso, un Patek Philippe del valore di 40mila euro. Il 54enne ha opposto resistenza e tra i due è nata una colluttazione durante la quale la vittima della rapina ha rimediato una ferita alla mano. Il suo tentativo di opporsi al rapinatore non è peraltro servito a nulla: il malvivente gli ha sfilato l'orologio ed è riuscito a fuggire facendo perdere le proprie tracce. Il 54enne è stato medicato in ospedale, dove i medici hanno chiuso la ferita con alcuni punti di sutura. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Rapine e scippi di orologi costosi: a Milano sempre più casi

Non è la prima volta che i rapinatori prendono di mira persone che indossano orologi costosi a Milano. I precedenti sono anzi numerosi e smentiscono i luoghi comuni secondo i quali solo altre zone della Penisola sono a rischio per questo tipo di scippi e rapine. L'ultimo episodio risale a pochi giorni fa nel centro di Milano, quando un imprenditore era stato scippato del suo Rolex da 25mila euro. Altri episodi analoghi si erano però verificati anche ad aprile (due nel giro di pochi giorni) e a giugno: vittima un turista coreano che passeggiava per le vie di Brera.