Il Ticino in piena a Pavia (foto Facebook – Marco Bassani)
in foto: Il Ticino in piena a Pavia (foto Facebook – Marco Bassani)

Continua fino al pomeriggio di domani, lunedì 25 novembre, l'allerta meteo diramata dalla Protezione civile della Lombardia a partire da sabato. A causa delle piogge e dei nubifragi che da giorni di abbattono su tutta la regione, è stata diramato un avviso di criticità ordinaria (allerta gialla) per rischio idrogeologico nella zona delle Prealpi e dei laghi varesini (dove preoccupa la piena del fiume Tresa a Luino), per la zona del lago di Como (esondato nel corso della giornata di domenica), ma anche su Orobie bergamasche, Prealpi e laghi orientali e sul nodo idraulico di Milano.

Maltempo in Lombardia: allerta arancione nel Pavese

Più grave la situazione in provincia di Pavia, dove è arriva un'allerta arancione per rischio idrogeologico fino alle 13 di lunedì. In tutta la regione i laghi sono in piena e i fiumi preoccupano, a partire da Po e Ticino. Dopo l'ennesima giornata di pioggia, al punto di rilevazione del Ponte della Becca il Po ha raggiunto, alle 18 di domenica, il livello di 5 metri sopra lo zero idrometrico. A quota più 5.50 si registra il livello di soglia di allarme più elevato. Cresce anche il Ticino: alle 18.30 al punto di rilevazione del Ponte Coperto, a Pavia, era salito a più 2,50 metri sopra lo zero idrometrico.

Nell'Oltrepò Pavese la situazione più critica è quella del torrente Staffora, già esondato in alcune località montane e collinari. Timore anche per possibili nuove frane, dopo quelle registrate nei giorni scorsi.

Piogge su tutta la regione, timore per laghi e fiumi in piena

Nella seconda parte della giornata di oggi piogge insistenti si sono abbattute su Oltrepò Pavese, Appennino e pianura occidentale. Per la giornata di domani, lunedì 25/11, condizioni in miglioramento. Nella notte condizioni ancora debolmente instabili su Appennino e pianura, con deboli precipitazioni sparse, in attenuazione ed esaurimento ovunque dalle ore centrali della mattinata. Dalla tarda mattinata e per la seconda parte della giornata precipitazioni assenti ovunque