18.257 CONDIVISIONI
Covid 19
17 Aprile 2020
13:49

L’ospedale in Fiera a Milano non decolla: restano 10 i pazienti ricoverati

Nell’ospedale allestito in Fiera a Milano “al momento abbiamo 10 pazienti ricoverati, ieri erano 12 e due sono stati dimessi”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, in un’audizione alla Commissione sanità del Consiglio regionale. Sui tamponi, l’assessore ha spiegato che da oggi, grazie all’attivazione di altri 11 laboratori, la regione ne potrà processare 12-13mila al giorno.
A cura di Francesco Loiacono
18.257 CONDIVISIONI
Il governatore Fontana all’ospedale Fiera Milano
Il governatore Fontana all’ospedale Fiera Milano
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

La differenza tra gli annunci roboanti e la realtà è abissale: l'ospedale allestito in Fiera a Milano, che doveva essere il fiore all'occhiello della Regione Lombardia nella lotta al Coronavirus, resta praticamente semi vuoto. "Al momento abbiamo 10 pazienti ricoverati, ieri erano 12 e due sono stati dimessi", ha detto l'assessore al Welfare Giulio Gallera in un'audizione alla Commissione sanità del Consiglio regionale. I posti, secondo i primi annunci di Gallera e del governatore Attilio Fontana, avrebbero dovuto essere inizialmente 600, tutti di terapia intensiva e sub-intensiva. Il progetto finanziato con 21 milioni di euro donati da privati è stato poi ridimensionato, fino ad arrivare ai 205 posti di capienza a regime. Al momento però nell'ospedale sono attivi soltanto alcuni moduli, e il numero massimo di pazienti ospitati è stato 12.

L'inaugurazione ha coinciso con la diminuzione dei ricoveri in terapia intensiva

Paradossalmente, la (contestata) inaugurazione dell'ospedale in Fiera ha coinciso con la graduale diminuzione dei pazienti ricoverati in terapia intensiva in Lombardia: una notizia positiva naturalmente sul fronte della lotta al virus, ma che ha evidenziato ancora di più tutti i dubbi e le perplessità relative alla decisione di costruire ex novo un ospedale anziché impiegare energie e risorse per altri interventi, quali il potenziamento di strutture già esistenti o della medicina territoriale. Anche oggi Gallera ha ribadito la posizione della giunta in merito: l'ospedale in Fiera, gestito dal Policlinico di Milano, "è a disposizione di tutte le strutture" lombarde nell'ottica di un graduale ritorno alla normalità degli altri ospedali del territorio. Servirà quindi a "scaricare" le altre strutture dai pazienti Covid, nell'ottica di una ripresa delle attività ordinarie. Ma l'attenzione di tutti sarà naturalmente concentrata su cosa accadrà di questo ospedale quando l'emergenza Coronavirus potrà dirsi superata: sarà smantellata, resterà come presidio da usare in caso di necessità, rimarrà operativo convertendosi ad altri utilizzi?

Da oggi la Regione Lombardia potrà processare 12-13mila tamponi al giorno

Interrogativi che al momento restano senza risposta. Ad altre domande ha invece risposto Gallera durante l'odierna audizione. Una riguarda i tamponi, altro argomento che ha tenuto banco fin dall'inizio dell'emergenza. L'assessore ha precisato come tra ieri e oggi siano stati validati altri 11 laboratori per processare gli strumenti diagnostici, per un totale di 42. Questo porterà la Regione a poter effettuare e processare 12-13mila tamponi al giorno. Altri temi affrontati sono stati quello delle Usca, le Unità speciali di coninutà assistenziale istituite con una delibera lo scorso 23 marzo dalla Regione, e delle degenze di sorveglianza, cioè per quei pazienti Covid a "bassa intensità" che necessitano isolamento e quarantena ma non possono farlo a casa propria. Per quanto riguarda le Usca, Gallera ha affermato che finora ne sono state attivate 44 in tutta la Lombardia, per un totale di 3.500 visite domiciliari. "Il potenziamento delle Usca è costante e continuo – ha spiegato l'assessore – stiamo recuperando medici e dispositivi di protezione individuale, ci sono ancora criticità ad esempio sui camici idrorepellenti". Le degenze di sorveglianza attivate finora sono invece circa 500: circa 150 le persone ospitate nell'hotel Michelangelo a Milano.

18.257 CONDIVISIONI
31620 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni