Volete festeggiare il Capodanno da Carlo Cracco? Potrebbe ormai essere troppo tardi: i posti nel Ristorante Cracco nella Galleria Vittorio Emanuele II di Milano sono quasi esauriti e al momento in cui viene scritto questo articolo restano pochissime disponibilità (con molti pretendenti). Il costo del cenone di Capodanno firmato dallo chef stellato è in linea con i prezzi praticati normalmente nel locale che si sviluppa su più piani in quello che viene definito il "salotto di Milano": si parte da 350 euro a persona, ma le bevande sono escluse. Una scelta, quest'ultima, dettata dalla vastissima possibilità di scelta (sono duemila le etichette disponibili) e dal fatto che da Cracco vanno anche famiglie con bambini o persone che rinunciano volentieri al vino. In ogni caso, almeno per quanto riguarda il ristorante per abbinare vini al calice al menù proposto si devono aggiungere 200 euro a persona.

Il menù del cenone di Capodanno da Cracco

Cosa si mangia da Cracco al cenone di Capodanno? Il menù degustazione offerto prevede diverse portate, tra antipasti, primo, secondo e dolci. Si parte con un aperitivo di benvenuto e calice di Champagne (questo sì, incluso), si prosegue con insalata russa caramellata, ostrica in crosta di cacao con caramello salato e noci al latte e code di scampi marinate al lampone e ananas arrosto. A completare gli antipasti c'è un uovo soffice dorato servito con lattuga, cedro e caviale. Il menù prosegue con ravioli di bietole, ricotta, funghi e tartufo bianco e il secondo composto da filetto di vitello gratinato e salsa al caffè. Come dessert, un dolce al cioccolato bianco, sorbetto al lychees, rose e zucchero moscovado e piccola pasticceria.

Il cenone al Bistrot è meno caro: 150 euro

Non serve essere grandi chef o esperti di cucina per capire che le pietanze offerte (caviale, tartufo, ecc…) sono sicuramente di altissimo livello. Ma se non si vuole spendere una cifra comunque esorbitante (ma anche da altri chef stellati si spende tanto, come da Heinz Beck a Roma o da Antonino Cannavacciuolo a Villa Crespi sul lago d'Orta), ma si vuole lo stesso provare la cucina di Cracco, si può optare per il bistrot, vale a dire il locale che si trova al piano terra della Galleria: quello dove si può mangiare la "famosa" pizza margherita di Cracco adesso venduta a 20 euro. Il menù degustazione offerto a chi trascorrerà la sera di San Silvestro da Cracco costa 150 euro, anche in questo caso bevande escluse.