Mangiare a Milano

Mangiare a Milano significa orientarsi fra recensioni online (Tripadvisor, Google, Facebook, The Fork), guide gastronomiche (Michelin, Gambero Rosso) o farsi convincere dalle opinioni degli amici che hanno mangiato in osterie, ristoranti stellati di haute cuisine o trattorie. Rapporto qualità/prezzo, menù, listini e appuntamenti col gusto all’ombra del Duomo e con la benedizione della Madunina: per non spendere molto e gustare i sapori di Milano.

Milano, dalla pizza di Cracco alla pasticceria Ziva: il pastry chef Salvatori si mette in proprio
Cracco e il suo menù di Capodanno a 350 euro, ironia social: “Paghiamo con i buoni pasto”
Il cenone di Capodanno da Carlo Cracco? Costa 350 euro a persona (bevande escluse): il menù
Natale 2018, cosa si mangia a Milano: i cibi che non possono mancare
Feste di Natale e Capodanno, tutti gli orari dei centri commerciali a Milano e provincia
Natale, sfida tra panettone e pandoro: la scelta del sindaco Sala versione “milanese imbruttito”
Natale, tempo di panettone: ecco i più costosi di Milano
Milano: apre Valhalla, il primo ristorante vichingo d’Italia, tra selvaggina e ispirazioni nordiche
Milano, per Natale arriva il panettone alla cannabis dal gusto “stupefacente”
Milano, apre il secondo Starbucks: questa volta con frappuccino e donuts
segui
Fanpage.it
su Facebook
 
segui
Fanpage.it
su Twitter