"Oggi è una giornata speciale. Possiamo dirvi che Gabry è fuori dall'ospedale. Ha fatto il trapianto e sta bene, ora dobbiamo avere ancora molte precauzioni, ma ha superato con successo la prima parte, è stato bravissimo e ora non sta più nella pelle per la gioia". A dare l'annuncio delle bella notizia è Cristiano Costanzo, il papà del piccolo Gabriele, ormai conosciuto come Gabry Little Hero, il bimbo colpito da una malattia rarissima, unico in Italia portatore della Sfid, Anemia sideroblastica con immunodeficienza delle cellule B.

Gabry torna a casa dopo il trapianto di midollo

La sua famiglia aveva lanciato un appello per trovare un donatore di midollo e la ricerca è andata a buon fine. Trovato il donatore, il piccolo è stato sottoposto al delicato trapianto ed è rimasto molte settimane in ospedale. Ora, un mese dopo il trapianto di midollo osseo il piccolo Gabriele, due anni, è stato dimesso dagli Spedali civili di Brescia.

La gioia dei genitori: Un'emozione indescrivibile

"Gabry è finalmente qui e ora può toccare di nuovo i suoi giochi. È un'emozione indescrivibile, siamo felici. Ora possiamo accarezzarlo e toccarlo, la strada è ancora lunga ma ora è in discesa", ha spiegato il padre in un video pubblicato sulla pagina Facebook dedicata al bimbo e alla sua lotta contro la malattia. "Il nostro eroe è qui con noi. Grazie all'angelo che ci ha dato questa opportunità. Gli scriveremo in forma anonima per ringraziarlo", ha aggiunto il genitore.