Il rendering del progetto
in foto: Il rendering del progetto

È il più grande pezzo "commerciale" di Cina all'interno d'Europa. Parliamo di China Mercato, il più grande centro commerciale all'ingrosso del Vecchio continente. Il centro è stato inaugurato ufficialmente questa mattina ad Agrate Brianza (in provincia di Monza e Brianza). Erano presenti il sindaco della cittadina Ezio Colombo, il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala, il senatore monzese di Forza Italia Andrea Mandelli ma soprattutto l'imprenditore che ha realizzato il China mercato: il 40enne Sandro Chen Wen Xu, patron del colosso della grande distribuzione cinese Aumai che qualche tempo fa ha sostituito la Upim in piazzale Loreto a Milano e che conta su 32 punti vendita tra Lombardia, Veneto, Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna.

Sono 400 i negozi ospitati all'interno della struttura, che si estende su 35mila metri quadri. Trecento esercizi commerciali hanno già aperto, mentre gli altri lo faranno a breve. La struttura sorge sulle ceneri di un ex fabbrica chimica, la Uquifa e potrebbe avere importanti ripercussioni anche su Milano. Una volta potenziata la rete di infrastrutture che circonda l'area, qui si dovrebbe spostare anche parte dei grossisti che orbitano attorno alla zona di via Paolo Sarpi a Milano, la cosiddetta Chinatown. Per migliorare i collegamenti, già assicurati dalla tangenziale Est, dalla A4 e dalla Teem, si attende la costruzione di una nuova rotatoria vicina all'incrocio già presente. Inevitabilmente, però, si concertarà e aumenterà in zona il traffico veicolare: secondo una stima fatta dalle associazioni ambientaliste e riportata dal quotidiano "La Repubblica", nell'area ogni anno transiteranno circa 17 milioni di veicoli.