Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Tragico incidente nella serata di ieri a Curno, in provincia di Bergamo. Un'auto guidata da una donna di 46 anni ha travolto due ciclisti che stavano procedendo in via Lecco, tratto urbano della strada provinciale Briantea. Il bilancio dell'incidente è diventato drammatico col passare delle ore: uno dei due ciclisti investiti, un uomo di 60 anni, è morto attorno alle 20 all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove era stato portato d'urgenza. E nella notte nello stesso ospedale è morto anche l'altro ciclista investito: si tratta di un ragazzo di soli 16 anni. Sotto choc la conducente dell'auto: anche lei subito dopo l'impatto era stata trasportata in ospedale, a Ponte San Pietro.

L'auto avrebbe travolto prima un ciclista e poi l'altro

L'incidente, secondo quanto riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza, è avvenuto pochi minuti prima delle 19. Da accertare la dinamica: pare che l'automobilista abbia prima investito il 16enne, che stava camminando nel suo stesso senso di marcia, e poi a causa dell'impatto sia finita nella corsia opposta travolgendo l'altro ciclista. Il 60enne deceduto si chiamava Maurizio Besana e abitava a Bonate Sotto. La vittima più giovane, secondo quanto reso noto dalla testata "L'Eco di Bergamo", è invece Giorgio Oddi, un ragazzo originario di Bergamo. Sull'episodio indagano i carabinieri del comando provinciale di Bergamo, che ieri sono intervenuti sul luogo dell'incidente assieme a tre ambulanze e due automediche per i rilievi.

Quattro morti sulle strade lombarde in due giorni

Tra ieri e oggi il bilancio dei morti sulle strade lombarde è stato drammatico: quattro le persone travolte e uccise. Due vittime si sono registrate a Milano: ieri in viale Umbria ha perso la vita un uomo di 47 anni in sella al suo scooter, mentre questa mattina è morta una donna di 88 anni che stava attraversando la strada sulle strisce dopo essere andata a Messa per la domenica delle Palme.