Francesca Fantoni ritrovata morta a Bedizzole, in provincia di Brescia
in foto: Francesca Fantoni ritrovata morta a Bedizzole, in provincia di Brescia

I carabinieri di Brescia hanno portato in caserma per interrogarlo un uomo di 35 anni, l'ultimo secondo quanto si apprende, ad aver visto Francesca Fantoni quando era ancora in vita: l'interrogatorio sarebbe in corso proprio in queste ore anche se non è chiara quale sia la sua posizione al momento. Secondo quanto trapelato l'uomo non avrebbe ammesso di essere coinvolto nell'omicidio della donna ritrovata cadavere questa mattina in un parco pubblico a Bedizzole, nel Bresciano, da un carabinieri che ha notato il corpo dietro un cespuglio. Sul corpo i carabinieri della scientifica hanno sa subito individuato dei segni di violenza che hanno fatto pensare che quello della donna fosse effettivamente un omicidio. A confermarlo è stato il sostituto procuratore Marzia Aliatis che si è recata questa mattina proprio sul luogo del ritrovamento del cadavere: "Stiamo indagando per omicidio", le parole del procuratore.

Francesca picchiata e strangolata

Non si conoscono ancora le cause del decesso anche se secondo quanto emerso dai primi rilievi sembra che la donna sia stata strangolata dopo essere stata picchiata: il corpo è ora a disposizione della magistratura per l'autopsia che sarà eseguita nei prossimi giorni e che chiarirà come è morta la 39enne Francesca, affetta da un leggero ritardo cognitivo. Le indagini da subito si sono concentrate sulle ultime persone che hanno visto in vita la vittima nella giornata di sabato 25 gennaio, poco prima che facesse perdere le sue tracce. Secondo quanto ricostruito la donna non era rientrata a casa durante sabato sera e i famigliari, preoccupati, si erano rivolti alle forze dell'ordine facendo partire le ricerche. Doveva vedere degli amici Francesca, uscita di casa intorno alle 19, ma non li ha mai incontrati. A far preoccupare i parenti della 39enne era stato il ritrovamento, avvenuto nella serata di ieri, del suo telefono cellulare: era nella piazza del paese, non lontano dunque da dove poi è stata trovata morta Francesca, completamente rotto. Purtroppo i timori che alla 39enne potesse essere accaduto qualcosa di grave si sono rivelati fondati.