Il gelo di questi ultimi giorni a Milano rallenta i lavori per la nuova passerella pedonale che collegherà l'area di via Tortona con Porta Genova. La notizia arriva direttamente dal Comune, che ieri ha effettuato un sopralluogo presso il cantiere alla presenza degli assessori alla Mobilità e Lavori pubblici, Marco Granelli e Gabriele Rabaiotti e dei tecnici delle Ferrovie dello Stato.

Nella nota di Palazzo Marino si sottolinea come i lavori stiano avanzando: "L'area è stata preparata e sono stati eseguiti la prima gettata di cemento della struttura e i sezionamenti del muro di cinta tutelato dalla Soprintendenza che andrà smontato. Disattivato anche l'impianto elettrico dell'area". Al contempo, però, gli assessori hanno constatato alcuni ritardi "dovuti all'impossibilità di fare le necessarie e ulteriori gettate di cemento per la pavimentazione finale a causa del gelo delle ultime settimane".

Fissato un incontro con commercianti e residenti il 23 gennaio

Una situazione che forse, al di là di qualche giornata di gelo eccezionale (come il "gelicidio" di venerdì 13 gennaio), poteva essere prevista: gennaio a Milano non è propriamente un mese dalle temperature miti. Sembra a rischio, dunque, il termine dei lavori, che era stato fissato per la fine di gennaio. Uno slittamento visto con preoccupazione dai commercianti della zona, che da tempo lamentano disagi a causa della chiusura del vecchio ponte verde di ferro, i cui lavori di manutenzione straordinaria necessiteranno di molto tempo ancora. Per fare il punto sulla situazione, comunque, il Comune ha fissato un incontro proprio con residenti e commercianti per lunedì prossimo, 23 gennaio.