Non è Natale senza panettone. E se il dolce natalizio per eccellenza è firmato da Carlo Cracco, le feste promettono di essere ancora più memorabili. Quanto meno perché per assaggiare il panettone speciale firmato dallo chef stellato veneto, ormai adottato da Milano, dovrete sborsare una cifra piuttosto considerevole. Giustificata? Fanpage.it ha deciso, come già avvenuto con l'ormai famosa pizza margherita di Cracco, di assaggiare il suo Panfico, dolce che fin dal nome rivela la sua particolarità e le differenze col panettone della tradizione.

Dove si trova in vendita il Panfico di Cracco

Il panettone speciale di Cracco lo si trova in vendita nel suo store online, o nel ristorante Carlo e Camilla in segheria, a Milano. Può essere spedito in tutta Italia o ritirato a mano nel bistrot al piano terra del ristorante di Cracco nella Galleria Vittorio Emanuele II di Milano, il "salotto" di tutti i milanesi. Il Panfico è solo uno dei tanti panettoni in vendita nello store dello chef, assieme a quello più tradizionale (battezzato non a caso Milano) e ad altri all'albicocca e al cioccolato. I dolci portano la "firma" di Cracco sulla confezione (che può essere in cartone o in latta), ma a realizzare effettivamente i panettoni è il "pastry chef" Marco Pedron.

Com'è questo panfico? Senza addentrarci in tecnicismi, rispetto a un panettone tradizionale si nota subito l'utilizzo di farine integrali (di grani antichi), che conferisce al dolce una consistenza particolare. Il lato "dolce" è assicurato dall'utilizzo dei fichi (da cui il nome) sia nell'impasto sia a pezzi, a mo' di canditi. Il lievito utilizzato è quello madre: tra gli altri ingredienti che compongono il dolce vi sono la tradizionale uvetta, limoni canditi e baccelli di vaniglia.

Com'è e quanto costa il panettone speciale di Cracco

Alcuni giornalisti di Fanpage.it si sono prestati (abbastanza volentieri, per la verità), ad assaggiare il panettone di Cracco. I giudizi si dividono: c'è chi non ha apprezzato gli scostamenti rispetto alla ricetta tradizionale, mentre qualcun altro ha sottolineato come lato negativo la consistenza del dolce, dovuta all'utilizzo delle farine integrali. Personalmente ho trovato il Panfico di Cracco un dolce gradevole, diverso dal solito panettone e che soprattutto grazie ai fichi in pezzi offre al palato improvvise "esplosioni di sapore". Un'esperienza che ha il suo prezzo, che non è proprio popolare. E veniamo al dunque: quanto costa il panettone speciale di Carlo Cracco? Il prezzo online è di 42 euro per la versione con la scatola in cartone, e 47 euro per quello con la scatola di latta. Prezzo a cui poi sono da aggiungere, nel caso, le spese di spedizione. Tanto? Poco? Come sempre accade, specialmente quando si parla di Cracco, ognuno probabilmente avrà da dire la sua.