Don Giancarlo Quadri (Facebook)
in foto: Don Giancarlo Quadri (Facebook)

"Oggi ci siamo svegliati con la triste notizia della scomparsa di Don Giancarlo, un prete che è stato molto importante per Pero e per tanti di noi, un pilastro della nostra gioventù". Così Maria Rosa Belotti, sindaco di Pero, comune alle porte di Milano, ha comunicato la notizia della scomparsa di don Giancarlo Quadri, morto a 76 anni per complicazioni legate al Coronavirus. Monsignor Quadri da giovane era stato parroco di Pero ed era ancora molto ricordato nella cittadina: "Don Giancarlo, prete missionario, ha sempre avuto attenzioni verso i bambini, i poveri e i più deboli – lo ha ricordato la prima cittadina di Pero -. Anche Don Giancarlo lottava da qualche settimana contro il coronavirus ma non ce l’ha fatta".

Da poco don Giancarlo aveva festeggiato i 50 anni di sacerdozio

Il sacerdote, purtroppo una delle tante vittime del virus tra il clero, era nato nel 1944 a Vaprio D'Adda, dove lo scorso 30 giugno aveva festeggiato i 50 anni di sacerdozio. Il suo impegno nella Chiesa era stato soprattutto quello di missionario: aveva viaggiato in tutto il mondo, sviluppando una naturale inclinazione alla necessità del dialogo tra religioni, all'integrazione, al rispetto. Il cardinale Carlo Maria Martini lo aveva nominato alla guida della Pastorale dei migranti della Diocesi di Milano, incarico che aveva ricoperto per 18 anni fino al 2014. Ma anche in seguito non aveva rinunciato a viaggiare, intraprendendo l'ennesima sfida: partire per le difficile periferie di Bruxelles, per predicare l'integrazione in un quartiere molto difficile per via della presenza di una massiccia immigrazione da diverse parti del mondo. La notizia della morte di don Giancarlo Quadri arriva assieme a quella della scomparsa di altri due sacerdoti, sempre a causa del Coronavirus: don Savino Tamanza, sacerdote bergamasco di 75 anni deceduto nel primo pomeriggio del 21 marzo e don Franco Carnevali, ex prevosto di Gallarate morto in ospedale a Milano, dove era ricoverato per il Covid-19.

tot. contagiati 105.792
31 marzo 2.107
tot. guariti 15.729
31 marzo 1.109
tot. deceduti 12.428
31 marzo 837