Un incidente sul lavoro è avvenuto questa mattina in un impianto industriale di Bussero, nel Milanese. Un operaio di 49 anni è rimasto ferito poco dopo le 7 di venerdì 17 maggio, in via Primo Maggio, all'interno della carpenteria metallica Came srl. Sul posto sono intervenute un'ambulanza della Croce Bianca di Carugate e un'automedica. L'uomo è stato trasportato in codice rosso all'ospedale San Raffaele di Milano. Non è ancora chiara la dinamica dell'incidente. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Cassano d'Adda e i tecnici dell'Ats incaricati in questi casi di verificare l'accaduto e il rispetto delle norme sulla sicurezza sul lavoro.

Due giorni fa un operaio schiacciato da una parete di cemento a Bonate Sotto

L'ultimo della lunga serie di incidenti sul lavoro era avvenuto il 15 maggio a Bonate Sotto, in provincia di Bergamo. Un uomo di 61 anni è morto dopo essere stato schiacciato da una parete di cemento. Inutile l'intervento dei sanitari del 118 e dei vigili del fuoco, con un'autogru che è stata necessaria per rimuovere la parte di muro crollata e liberare il corpo dell'operaio. A quel punto però purtroppo non c'era più nulla da fare per lui. Le indagini dei carabinieri accerteranno le responsabilità: il 61enne lavorava per una ditta esterna alla Comac, nel cui capannone è avvenuto l'incidente mortale. Nella stessa mattinata un 44enne, titolare di un'azienda elettrica a Gallarate, in via don Andrea Mastalli, ha riportato gravi ferite cadendo dal tetto della sua azienda.