Tragico incidente questo pomeriggio in un'azienda in provincia di Bergamo dove ha perso la vita un operaio di 61 anni. È accaduto a Bonate Sotto, comune dove ha sede la Comac: nel capannone di via Primo Maggio 4, nel primo pomeriggio di oggi, poco dopo le 15.30 di mercoledì 15 maggio un uomo è rimasto schiacciato da un muro di cemento sul quale stava lavorando. Sul posto sono accorsi immediatamente i sanitari del 118 con un'ambulanza e un'auto medica oltre a due mezzi dei vigili del fuoco, un'autopompa e un'autogru da Bergamo: il loro lavoro è stato necessario per rimuovere la parte di parete crollata sul corpo dell'operaio. Purtroppo però per l'uomo non c'è stato nulla da fare: nonostante i tempestivi soccorsi, i paramedici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Si indaga per ricostruire la dinamica dell'incidente

Sul posto poco dopo sono giunti anche i tecnici dell’Ats, l'Agenzia di tutela della salute e i carabinieri del Comando di Bergamo che hanno dato il via ai rilievi necessari a ricostruire la dinamica dell'incidente. Secondo una prima ricostruzione il 61enne, dipendente a quanto pare di una ditta esterna, si trovava sul posto per effettuare dei lavori: stava tagliando una parete di cemento quando questa si è staccata schiacciandolo. Sarà fondamentale capire se siano state seguite tutte le procedure di sicurezza e rispettate le norme del caso e se vi siano responsabilità esterne rispetto al tragico incidente costato la vita all'operaio.

A Gallarate un operaio è caduto dal tetto dell'azienda: é grave

Solo questa mattina, a Gallarate, in provincia di Varese, un primo incidente sul lavoro: un uomo di 44 anni è rimasto gravemente ferito dopo essere precipitato dal tetto di un'azienda elettrica in via don Andrea Mastalli. L'uomo che è anche il titolare della ditta è stato trasportato poco dopo la caduta avvenuta intorno alle 8 all'ospedale di Legnano dove è giunto in codice rosso. Sul posto sono giunti poco dopo i carabinieri di Gallarate per i rilievi utili a stabilire la dinamica dell'incidente la cui ricostruzione non è stava ancora ipotizzata dagli inquirenti.