L’albero caduto su un’auto in corso Sempione a Milano (foto Instagram)
in foto: L’albero caduto su un’auto in corso Sempione a Milano (foto Instagram)

Vento forte e piogge intense si stanno abbattendo su gran parte dell'Italia nelle ultime ore a causa di una forte ondata di maltempo in arrivo dal Nord Europa: a risentirne anche la Lombardia dove ieri la protezione civile ha emanato un bollettino di allerta meteo arancione per forte vento. Proprio a Milano i venti oggi hanno raggiunto anche i 40 chilometri orari e hanno provocati disagi alla città: numerosi gli interventi del comando provinciale dei vigili del fuoco come quello avvenuto in corso Sempione non lontano da piazza Firenze dove un albero è caduto abbattendosi su un'auto parcheggiata. Per fortuna nessuno è rimasto ferito.

Ondata di maltempo proveniente dal Nord Europa

L'allerta, di criticità moderata, è in vigore dalle 6 di questa mattina e terminerà questa sera alle 21: "Un nucleo di aria gelida in quota – spiega una nota – pilotato da una depressione centrata sul Nord Europa, valicherà le Alpi" provocando "un'intensificazione del vento a tutte le quote e un drastico calo termico in montagna". Il vento sta soffiando con medie orarie generalmente comprese tra 20 e 40 chilometri orari in pianura, ma temporaneamente e localmente superiori, fino a 50 chilometri all'ora. Le raffiche sono comprese tra 50 e 70 chilometri orari e localmente potranno arrivare fino a 90 km orari. Durante la fase acuta, la protezione civile spiega che in montagna si verificherà un drastico calo delle temperature e potrebbero verificarsi precipitazioni sparse su Alpi, Prealpi e alta Pianura: possibile anche la neve fin sui 500/800 metri.