Sono stati acquistati in un'edicola dell'aeroporto di Malpensa i tre biglietti della Lotteria Italia vinti a Ferno, in provincia di Varese, con matrici quasi consecutive, che hanno scatenato sospetti e polemiche nei giorni scorsi. A confermare l'ubicazione dell'edicola "fortunata" è stato il sindaco di Ferno Filippo Gesualdi, che lavora nello scalo aeroportuale varesino. Il primo cittadino ha confermato, secondo quanto riportato da Varese News, che i tre biglietti vincenti con matrice P474343, P474346 e P474348 sono stati comprati all’Hudson News al piano Arrivi del Terminal 1.

Lotteria Italia: i tre biglietti vincenti di Ferno acquistati in un'edicola dell'aeroporto di Malpensa

Le strana coincidenza, i biglietti vincenti hanno numeri di matrice molto simili, ha alimentato dubbi, polemiche e sospetti sulla regolarità dell'estrazione. Il Codacons ha deciso di presentare un'istanza formale ai Monopoli di Stato e alla guardia di finanza, con l'intento di "sospendere l’aggiudicazione dei premi in attesa delle dovute verifiche". A dissipare i dubbi ci ha pensato la professoressa di Statistica Sonia Migliorati, del dipartimento di Economia e statistica dell'Università Bicocca di Milano. Contattata da Fanpage.it, la docente ha infatti spiegato come le perplessità che circolano in queste ore sui social network non siano suffragate da nessuna teoria di tipo scientifico o matematico: "Se l'estrazione avviene in modo casuale, ogni biglietto ha la stessa probabilità di estrazione di tutti gli altri – ha affermato Migliorati -. Quindi non è impossibile che siano stati estratti numeri tra loro anche molto vicini". Tra coloro che avevano espresso perplessità anche la giornalista Selvaggia Lucarelli, che aveva postato su Facebook una fotografia dei biglietti estratti. L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha risposto confermando la piena regolarità dell'estrazione.