La dea bendata deve amare molto Ferno, piccolo paese in provincia di Varese nel cui territorio si trova l'aeroporto di Malpensa. Ben tre dei biglietti vincenti della Lotteria Italia sono stati infatti venduti lì, come ha sottolineato per prima la testata locale "Varesenews". Non si tratta, certo, dei tagliandi che hanno regalato ai possessori i premi più importanti, quelli milionari: i biglietti vincenti venduti a Ferno, infatti, hanno portato in dote ai possessori 20mila euro ciascuno. C'è però una strana coincidenza che sta alimentando voci incontrollate e finanche sospetti: e cioè che i biglietti vincenti abbiano un numero di matrice molto simile. Si tratterebbe, in sostanza, di biglietti quasi consecutivi: i tagliandi vincenti, infatti, sono il numero P474343, P474346 e P474348.

La stranezza alimenta anche qualche sospetto

La circostanza alimenta da un lato l'ipotesi che ad aggiudicarsi i premi (di terza categoria) possa essere stato anche un solo fortunato giocatore: potrebbe infatti aver acquistato più tagliandi vicini (provenienti da uno stesso blocchetto) ed essersi così aggiudicato i 60mila euro complessivi. Dall'altro lato, però, c'è chi, come la blogger del "Fatto quotidiano" Selvaggia Lucarelli, sottolinea la stranezza, a livello statistico, di quanto avvenuto nel piccolo Ferno: "Riguardo i biglietti estratti della Lotteria Italia permetto di segnalare la stranezza di tre premi estratti da 20 000 euro nello stesso blocchetto a Ferno (che può essere anche Malpensa) – ha scritto la Lucarelli su Facebook -. Credo che su 6 milioni di biglietti venduti sia statisticamente impossibile. (salvo coincidenze epiche) Spiegazioni?". Dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, al momento, non è giunta alcuna precisazione sulla strana (o fortunata) coincidenza.