Emanuele Bonfante (Instagram)
in foto: Emanuele Bonfante (Instagram)

La luce del sole negli occhi, un riflesso accecante che gli ha fatto perdere il controllo della sua moto. Sarebbe questa, stando a quanto emerso dai rilievi delle forze dell'ordine, la causa dell'incidente costato la vita a Emanuele Bonfante. Il ragazzo, studente residente a Goito in provincia di Mantova, è morto sabato pomeriggio a Caprino Veronese, paese sulla sponda veronese del lago di Garda, mentre si trovava in sella alla sua amata motocicletta. Emanuele aveva compiuto 19 anni soltanto la scorsa settimana. Approfittando della bella giornata sabato era uscito assieme ad altri amici motociclisti per quella che doveva essere una tranquilla gita del week-end. All'altezza di una curva sulla strada provinciale 29 il tragico incidente: Emanuele avrebbe perso il controllo della due ruote a causa di un riflesso ed è finito contro il guard rail. Un impatto molto violento che ha spaccato il casco regolarmente indossato dal ragazzo.

I funerali di Emanuele martedì pomeriggio a Goito

Sul posto sono intervenute un'ambulanza e un'automedica: il 118 ha inviato anche un elicottero. Nonostante i tentativi di rianimare il giovane purtroppo Emanuele non ce l'ha fatta ed è morto davanti agli sguardi impotenti dei suoi amici. Emanuele era figlio unico. Frequentava l'ultimo anno dell'Istituto agrario a Mantova ed era un grande appassionato di moto. Il suo profilo Instagram racconta di questa passione, iniziata fin da bambino in sella alle minimoto e incoraggiata anche dai genitori, a loro volta appassionati di motociclismo. Genitori che adesso si ritrovano a piangere il loro unico figlio, circondati però dall'affetto di un'intera comunità: la stessa che martedì pomeriggio si stringerà attorno alla famiglia Bonfante per i funerali, che saranno celebrati alle 15 nella chiesa parrocchiale di Villa Cappella. Nel frattempo, sotto alle foto di Emanuele su Instagram continuano ad arrivare i cuori di tutti i suoi amici e qualcuno scrive: "Ciao fratello biker, continua la tua passione anche da lassù".