Un'Alfa Romeo grigia, probabilmente modello 159 (o 156). È questa l'auto pirata che ieri mattina ha travolto e ucciso Dorin Ispas, un ragazzo di 28 anni. L'incidente mortale è avvenuto in via Rombon, a Milano. Il ragazzo come ogni giorno stava raggiungendo l'azienda in cui lavorava, la Bayer di Segrate, in bicicletta. In via Rombon è stato travolto dalla vettura che procedeva ad alta velocità: l'impatto è stato così violento che Dorin è stato sbalzato oltre il guard rail a decine di metri di distanza e la sua bicicletta è andata completamente distrutta.

I carabinieri hanno diffuso la foto dell'auto pirata

Il conducente dell'auto a quel punto non si è fermato, né ha avvertito i soccorsi: è semplicemente fuggito facendo perdere le proprie tracce. I carabinieri lo cercano da giovedì pomeriggio, finora senza alcun esito. Anche per questo l'autorità giudiziaria ha autorizzato i militari dell'Arma a diffondere una foto dell'auto pirata, nella speranza che qualcuno possa avere informazioni utili per ritrovare vettura e proprietario. L'Alfa grigio chiara dovrebbe avere un'ammaccatura nella parte anteriore destra, lì dove è avvenuto l'impatto con la bicicletta del povero Dorin. Chiunque dovesse avere informazioni utili al ritrovamento della vettura e di chi era alla guida della stessa ieri mattina può contattare la centrale operativa della compagnia dei carabinieri di San Donato Milanese al numero di telefono 02.55611100, attivo 24 ore su 24.