Lorena Saviola (Foto da Facebook)
in foto: Lorena Saviola (Foto da Facebook)

Sono ormai passati quattro giorni dalla scomparsa di Lorena Saviola, la commerciante 45enne di Casatico, in provincia di Mantova, della quale non si hanno più notizie dalla sera del 31 ottobre. Lorena sarebbe uscita di casa (e non dal suo negozio, come sembrava in un primo momento) a piedi attorno alle 19 della serata di Halloween: da allora si sono perse le sue tracce. La donna, proprietaria assieme al marito di due negozi di alimentari a Marcaria e a Gazoldo degli Ippoliti, sempre nel Mantovano, non ha con sé il telefono né i documenti, lasciati a casa. Nell'abitazione di Casatico la aspettano con ansia il marito Gianluca Antonio e il figlio della coppia, un ragazzino di 14 anni.

Gli appelli del marito sui social network

Proprio il marito, oltre ad avvisare le forze dell'ordine, da giorni diffonde appelli su Facebook nella speranza che qualcuno possa fornirgli informazioni utili sulle sorti della moglie: al momento si sa solo che la donna è stata immortalata da una telecamera di sorveglianza di un'azienda agricola della zona mentre, a piedi, si dirigeva verso Marcaria. Le ricerche, partite da giovedì sera e condotte da carabinieri, vigili del fuoco e volontari della protezione civile, finora sono state senza esito: i sommozzatori dei vigili del fuoco stanno scandagliando anche un tratto del fiume Oglio, alla ricerca di eventuali tracce della 45enne. Lorena non avrebbe lasciato nessun biglietto per spiegare il suo allontanamento: il timore è che possa esserle accaduto qualcosa di grave. In un video diffuso via Facebook il marito si è rivolto direttamente a lei: "Se vedi questo video non preoccuparti di nessuna cosa che sia successa, stai tranquilla perché è una cosa che si risolve. Come abbiamo risolto tutti gli altri problemi risolviamo anche questo". Il marito ha anche diffuso un numero a cui chiamare in caso di segnalazioni: 3393399882.