796 CONDIVISIONI
Covid 19
23 Marzo 2020
13:38

Coronavirus, Sala: “A Milano una struttura per ospitare bimbi con genitori ricoverati”

Una struttura milanese in via Zumbini accoglierà bambini e bambine i cui genitori sono in questo momento ricoverati per Coronavirus. Lo ha affermato il sindaco di Milano Beppe Sala nel consueto video messaggio per fare il punto sulla situazione. Sala ha anche aggiunto che all’ostello della gioventù di Qt8 200 camere saranno riservate alle persone positive che devono rimanere in isolamento.
A cura di Francesco Loiacono
796 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Una struttura per ospitare i bambini i cui genitori sono ricoverati a causa del Coronavirus. È una delle iniziative annunciate dal sindaco di Milano, Beppe Sala, nel corso del consueto video messaggio diffuso via Facebook, per fare il punto della situazione a Milano. "C'è una piccola meravigliosa iniziativa con la cooperativa la Cordata: in via Zumbini accoglieremo bambini e bambine i cui genitori sono in questo momento ricoverati" ha detto il primo cittadino milanese, che ha voluto sottolineare come in questo momento di emergenza "la grande struttura del volontariato milanese"  stia "facendo più che mai la sua parte". "Dobbiamo occuparci e purtroppo anche preoccuparci per la malattia, ma soprattutto dobbiamo prenderci cura delle persone, in particolare di quelle più in difficoltà", aveva annunciato in apertura del suo discorso Sala raccontando ciò che sta facendo il volontariato: "C'è una nuova rete di volontari: 250 giovani attrezzati e formati per poter entrare nelle case degli anziani, per portare la spesa, le medicine, piccole commissioni, fare quattro chiacchiere. Poi c'è una nuova struttura di volontari che portano a casa dei pacchi alimentari, questo sarà a beneficio di circa 7mila nostri concittadini e si continua a portare circa 1.000 pasti al giorno ad alcune famiglie di milanesi".

Duecento camere in un ostello per la quarantena dei positivi

Novità anche sul fronte degli spazi per far trascorrere la quarantena a coloro che sono positivi al Coronavirus, ma con sintomi lievi: "Nei giorni scorsi vi ho parlato dell'Hotel Michelangelo dove ci sono 300 posti letto per la quarantena. Nei prossimi giorni aggiungiamo una struttura del genere in particolare l'Ostello della gioventù a Qt8: 200 camere con lo stesso obiettivo". Un altro spazio è in corso di allestimento in via Carbonia, con Emergency: "Stiamo attrezzando un nuovo spazio con una cinquantina di camere".

796 CONDIVISIONI
32426 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni