Florijana Ismaili
in foto: Florijana Ismaili

A ormai oltre 24 ore dalla scomparsa di Florijana Ismaili, calciatrice della nazionale Svizzera tuffatasi nelle acque del lago di Como senza più riemergere, continuano senza sosta le ricerche dei sommozzatori per riuscire a recuperare il corpo della giovane. Florijana, 24enne di origini albanesi nata in Svizzera, sabato pomeriggio si era recata assieme a un'amica sul lago di Como, a Musso, per un pomeriggio di svago. La giornata era caldissima: le due amiche hanno affittato una barca e si sono dirette nel centro del lago, dove la profondità arriva a diverse decine di metri. Florijana si è tuffata mentre l'amica è rimasta sulla barca: dopo qualche minuto, vedendo che la ragazza non riemergeva, l'amica ha iniziato a urlare per richiamare l'attenzione. La tragedia ormai si era compiuta: sul posto sono intervenuti i sommozzatori dei vigili del fuoco di Como, poi coadiuvati anche dai colleghi della squadra di Milano. Le ricerche sono andate avanti con l'ausilio di un motoscafo, di un elicottero e di un robot subacqueo: per ora non hanno però dato alcun esito. Anche nella mattinata di oggi, lunedì 1 luglio, il lavoro dei sommozzatori prosegue nel tentativo di recuperare il corpo della ragazza.

Florijana gioca nella nazionale Svizzera dal 2012

Nonostante resti una flebile speranza, il timore è che la 24enne sia morta annegata nel Lario: forse è rimasta vittima di uno choc termico non appena si è tuffata per via della differenza tra la temperatura dell'aria, che superava i 35 gradi, e quella dell'acqua, inferiore di oltre dieci gradi. Florijana milita nella squadra svizzera dello Young Boys di Berna dal 2011: ieri la compagine ha scritto una breve nota spiegando di non aver perso la speranza che tutto possa andare per il meglio. Nella sua carriera Florijana ha vestito più volte la maglia della nazionale maggiore svizzera, dopo la trafila con la nazionale under 17. Con la casacca elvetica che indossa dal 2012 ha anche realizzato il sogno di partecipare ai Mondiali nel 2015: nell'edizione di quest'anno invece la Svizzera non si è qualificata.