"Non riesco a trovare le parole e non posso descrivere quello che sento e non so come farò a vivere senza di te. Senza la mia metà, la mia migliore amica, il mio tutto, il mio amore". È lo straziante messaggio che Melanie Mueller, giocatrice del Lucerna, ha dedicato su Instagram alla fidanzata Florijana Ismaili, la calciatrice svizzera di 24 anni morta dopo un tuffo nel lago di Como sabato scorso. Il suo corpo è stato ritrovato martedì a 204 metri di profondità. "Niente e nessuno al mondo può descrivere quanto ti amassi! Mi manchi e ho il cuore lacerato. Grazie per ogni momento trascorso con te! Non ti dimenticherò mai", è la conclusione del post.

Ieri all'ospedale Sant'Anna di Como è stata effettuata l'autopsia sul corpo della sfortunata calciatrice. L'esame dovrà chiarire le cause del decesso improvviso. La ragazza si era tuffata da una barca per rinfrescarsi e potrebbe essere stata colpita da un violento choc termico o da un malore dovuto ad altre cause.

Il cordoglio per la scomparsa della giocatrice della nazionale svizzera è stata condiviso da molte personalità del mondo del calcio e dello sport, dal campione elvetico del Liverpool Xherdan Shaqiri, che si è detto scioccato dalla tragedia, al presidente della Fifa Gianni Infantino. I compagni e le compagne di squadra dello Young Boys le hanno dedicato un video in cui si abbracciano in campo componendo la forma di un cuore, mentre la società sta pensando di ritirare la maglia numero 9, quella indossata da Florijana.