Florijana Ismaili
in foto: Florijana Ismaili

Si terrà domani all'ospedale Sant'Anna di Como l'autopsia sul cadavere di Florijana Ismaili, la calciatrice svizzera di 24 anni scomparsa sabato nelle acque del lago di Como mentre faceva il bagno con un'amica. Nel pomeriggio di martedì il robot subacqueo che da giorni stava scandagliando il lago nella zona di Musso l'ha individuata a una profondità di 204 metri.

Il tragico incidente è avvenuto sabato 29 giugno. L'atleta nata in Svizzera e di origini albanesi ha deciso di affittare una barca con un'amica per fare un giro del Lario. Una volta al largo Florijana si è tuffata per rinfrescarsi lasciando l'altra giovane sulla barca. Purtroppo però non è mai riemersa dall'acqua. Immediatamente sono partite le ricerche dei vigili del fuoco e delle forze dell'ordine: i sommozzatori di Como si sono immersi e hanno cercato la giovane per ore, in un'area in cui il bacino è molto profondo. Ci sono voluti tre giorni, e l'impiego di un robot, per ritrovare il corpo della ragazza.

L'autopsia prevista per giovedì 4 luglio

Resta da chiarire la causa dell'annegamento. È possibile che Florijana abbia subito un forte choc termico a causa della differenza di temperatura tra l'aria, in una giornata di caldo eccezionale, e le fredde acque del lago. Un'altra ipotesi è che sia stata risucchiata da un mulinello o una corrente molto forte. Con l'autopsia disposta per giovedì 4 luglio si cercherà di fare luce sul decesso.

Il commovente omaggio delle compagne di squadra

A Como è arrivata da giorni la famiglia di Florijana, che ha assistito con angoscia alle ricerche e ora, dopo gli accertamenti del medico legale, potrà riportare in patria la salma della giovane calciatrice. Florijana Ismaili ha vestito la maglia della nazionale maggiore svizzera in molte occasioni. Con la casacca elvetica, che indossa dal 2012, ha anche realizzato il sogno di partecipare ai Mondiali nel 2015. È diventato virale online l'omaggio alla 24enne dei compagni e delle compagne di squadra della 24enne. I giocatori e le giocatrici dello Young Boys di Berna, una delle più importanti società calcistiche elvetiche, hanno realizzato un video in cui si abbracciano formando un grande cuore al centro del campo