(Il salvataggio del gatto da parte dei vigili del fuoco)
in foto: (Il salvataggio del gatto da parte dei vigili del fuoco)

Attimi di panico a Venegono Superiore, in provincia di Varese, per un incendio divampato nella serata di martedì 14 gennaio. In via Cesare Battisti il tetto di una villa è stato invaso dalla fiamme attorno alle 19 destando preoccupazione tra i residenti della zona. I vigili del fuoco hanno impiegato alcune ore per domare il rogo, ma il gesto che ha fatto emozionare tutti i presenti è stato il salvataggio di un gattino rimasto intrappolato nel rogo. Uno dei pompieri, dopo aver indossato i dispositivi di autoprotezione, si è introdotto nell'appartamento in cui si trovava l'animale, traendolo in salvo dalle fiamme e riportandolo al legittimo proprietario in buone condizioni di salute.

La dinamica dell'incendio

Sono ancora da accertarsi le cause che hanno provocato l'incendio. L'unica certezza è che per domare le fiamme, che si sono estese su una superficie di tetto di circa 150 metri quadri, sono intervenuti 19 vigili del fuoco in arrivo da Varese, Tradate e Saronno. Per spegnere il fuoco sono state necessarie tre ore di lavoro da parte dei pompieri. L'incidente non ha avuto ripercussioni sui residenti della villa, che sono usciti completamente illesi dell'incidente. Nella giornata di martedì 14 gennaio, a Bovegno, in provincia di Brescia, è andata a fuoco l'azienda agricola "Cosa tiene accese le stelle". Un rogo che ha causato la distruzione di una grossa parte di cascina, per danni economici da centinaia di migliaia di euro.