(Incendio a Ludizzo di Bovegno– Foto Facebook)
in foto: (Incendio a Ludizzo di Bovegno– Foto Facebook)

Attimi di paura in una cascina a Ludizzo di Bovegno, in provincia di Brescia, dove nel primo pomeriggio di martedì 14 gennaio è divampato un terribile incendio in grado di devastare quasi interamente l'azienda agricola "Cosa tiene accese le stelle". Le squadre dei vigili del fuoco sono state impegnate fino a notte inoltrata per domare la fiamme, supportati dai tecnici e dai volontari della protezione civile. L'origine dell'incendio resta da accertare, anche se da quanto risulta le fiamme sarebbero partite dalla canna fumaria a causa di un probabile malfunzionamento. La struttura intanto è stata dichiarata momentaneamente inagibile.

Nessun ferito in seguito all'incendio, ma il danno economico è altissimo

Per fortuna nessuna delle persone che vivono all'interno della cascina ha riportato danni in seguito all'incendio: una famiglia composta da due agricoltori poco più che trentenni che abitano le stanze della cascina insieme al loro figlio piccolo. Ne sono usciti tutti illesi, nonostante i locali interni dell'azienda agricola, come magazzino e laboratorio abbiano subito ingenti danni. Si parla di un aggravio economico elevatissimo, per centinaia di migliaia di euro. Un duro colpo per la coppia che nel 2012 aveva avviato l'attività dopo la laurea conseguita all'Università della Montagna. Nelle prossime ore si avrà senza dubbio un quadro più chiaro di quanto accaduto, si capirà l'esatta entità del danno economico e si potrà ricostruire cosa abbia causato il divampare dell'incendio nella cascina.