Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Picchia un ragazzino di 12 anni sul bus e gli frattura il setto nasale e un braccio. Il fatto, stando a quanto ricostruito dagli agenti della Squadra mobile di Varese, è accaduto su un mezzo della linea H nel quartiere di San Fermo nel corso del pomeriggio del 28 gennaio. La polizia si è messa subito al lavoro per cercare di individuare il responsabile del pestaggio e oggi lo ha identificato: si tratta di un ragazzino di 14 anni, immediatamente denunciato. In corso ulteriori accertamenti per chiarire anche la posizione di alcuni sui amici che erano presenti sul bus. Hanno 14 anni anche loro e sono stati tutti identificati. La dinamica dell'episodio è stata ricostruita dalla vittima e dal fratello, le cui descrizioni sono state decisive per risalire all'autore del gesto. Sconosciuti, per ora, anche i motivi che hanno scatenato il pestaggio, anche se non sembra riconducibile a un contesto di baby gang oppure legata a un branco in cerca di una vittima scelta a caso.

A Sedriano un 17enne aggredito e rapinato da tre ragazzi

Un altro ragazzo, questa volta un 17enne, è stato aggredito a Sedriano, provincia di Milano. Alcuni giovani ecuadoregni si sono avvicinati chiedendo una sigaretta e poi, all'improvviso e armati di coltello, lo hanno aggredito e lo hanno ferito alle mani e al volto. Gli hanno rubato il telefono e poi sono scappati. La vittima è stata trasportata all'ospedale di Magenta, dove è stato visitato dai sanitari e poi dimesso con una prognosi di 30 giorni. I carabinieri di Sedriano sono riusciti a identificare i tre aggressori e li hanno arrestati per rapina aggravata e lesioni.