L’ultraleggero rimasto incastrato tra i cavi della seggiovia a Teglio (Foto Vigili del fuoco)
in foto: L’ultraleggero rimasto incastrato tra i cavi della seggiovia a Teglio (Foto Vigili del fuoco)

Spettacolare incidente nella tarda mattinata di oggi a Teglio, in provincia di Sondrio. Un aereo ultraleggero è rimasto incastrato tra i cavi portanti della seggiovia in località Prato Valentino, rimanendo sospeso a diversi metri d'altezza dal suolo. Non è ancora chiara la dinamica dell'episodio sul quale indagano i carabinieri di Teglio. A bordo del velivolo si trovavano due persone di 55 e 62 anni: uno è in pratica rimasto illeso, rimanendo incastrato nella fusoliera dell'ultraleggero. L'altro è invece rimasto seriamente ferito nell'incidente: è stato soccorso dal personale paramedico del 118 ed è stato poi trasportato in elicottero all'ospedale di Sondalo. L'uomo, soccorso in codice giallo, non sarebbe comunque in pericolo di vita.

Due gli occupanti del velivolo: uno è uscito illeso, un altro è rimasto ferito

L'incidente è avvenuto attorno a mezzogiorno, come riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza, per cause che dovranno essere accertate. Sul posto, oltre a personale e mezzi del 118 – sono stati allertati due elicotteri e un'ambulanza – sono intervenuti anche i vigili del fuoco della sede centrale di Sondrio con una squadra del nucleo Saf (speleo-alpino-fluviale) e personale del distaccamento di Tirano. I pompieri si sono trovati di fronte l'insolita scena, con l'ultraleggero penzolante tra i cavi portanti di un impianto di risalita della località della media Valtellina e uno degli occupanti ancora all'interno del velivolo: proprio quest'ultimo è stato il più fortunato tra i due occupanti, in quanto è uscito praticamente illeso dall'incidente. Per prestare soccorso ai due aviatori sono intervenuti, oltre al personale del 118 e ai vigili del fuoco, anche squadre del soccorso alpino e della guardia di finanza, oltre ai carabinieri della stazione di Teglio.