Pattuglie della polizia stradale (Foto di Massimo Sestini)
in foto: Pattuglie della polizia stradale (Foto di Massimo Sestini)

Incidente mortale nella serata di ieri, martedì 23 aprile, sull'Autostrada A1 vicino Milano, nel tratto compreso tra San Giuliano e San Donato Milanese. Un uomo è stato investito da un'auto ed è morto. Non si conosce ancora l'identità della vittima. Stando a una prima ricostruzione, l'uomo travolto stava attraversando a piedi l'autostrada. La scarsa visibilità dovuta al buio (mancavano pochi minuti alle 23) e alla pioggia, oltre naturalmente alla sorpresa di vedere un pedone in piena autostrada, hanno probabilmente fatto sì che l'automobilista alla guida della vettura non sia riuscito a evitare l'impatto e abbia travolto in pieno il pedone. Per quest'ultimo, nonostante l'intervento dei soccorritori inviati dall'Azienda regionale emergenza urgenza, non c'è stato niente da fare. Il personale paramedico ha invece prestato soccorso al conducente della vettura, un uomo di 55 anni rimasto comprensibilmente scosso per l'accaduto: è stato trasportato in codice verde all'ospedale Gaetano Pini.

All'alba si era verificato un altro incidente mortale sulla A7

Sarà la polizia stradale di Assago a dover capire cosa ci facesse la vittima a piedi in autostrada in piena notte: potrebbe essere rimasto in panne con la vettura, anche se non sarebbero state trovate auto nelle vicinanze. Quello di ieri sera è stato il secondo incidente mortale su un'autostrada vicino Milano: all'alba un uomo di 42 anni era morto dopo essere sceso dalla sua auto a seguito di un tamponamento. Cristian Venuti, questo il nome della vittima, si trovava sulla A7 in direzione Milano, all'altezza di Binasco, quando è rimasto coinvolto in un incidente: è sceso dall'auto per verificare i danni ed è stato travolto e ucciso da un'altra vettura.