Soccorsi arrivati dopo mezz'ora e un tweet di Trenord davvero difficile da digerire. A poche ore dal grave incidente ferroviario avvenuto alle porte di Milano, a Seggiano di Pioltello, iniziano a montare le polemiche. La rabbia dei pendolari, sia chi è scampato alla tragedia – il bilancio provvisorio parla di tre morti, una decina di feriti gravi e circa un centinaio di contusi – sia chi ha letto dell'incidente, è nata dal tweet e dalle parole utilizzate da Trenord, azienda che gestisce il trasporto regionale in Lombardia, per comunicare l'avvenuto incidente: "Un inconveniente tecnico al treno". In tanti hanno trovato la parole dell'azienda decisamente fuori luogo e di cattivo gusto, dal momento che fin da subito, vedendo le immagini, ci si è resi conto della gravità dell'incidente. Tanti gli utenti che hanno mostrato il proprio disappunto su Twitter e sugli altri social network. Trenord ha successivamente rimosso il tweet incriminato, comunque rimasto nella memoria dei dispositivi elettronici di molti utenti: ma di "inconveniente tecnico" l'azienda ha parlato anche sul proprio sito, nella sezione dedicata alla circolazione in tempo reale.

Polemiche anche per i soccorsi in ritardo

Altre polemiche riguardano i soccorsi, che sarebbero giunti sul luogo dell'incidente con leggero ritardo. A puntare il dito sui ritardi è stato un testimone oculare della tragedia, Maurizio Lanzani, collaboratore dell'emittente radiofonica di Rtl 102.5 che stava viaggiando da Cremona verso Lambrate proprio sul treno deragliato: "Ci sembrava che ci fossero dei sassi sotto il treno e poi il convoglio si è fermato. Ci hanno fatto scendere e i soccorsi sono arrivati mezz'ora dopo", ha detto Lanzani, che per sua fortuna non si trovava sulle due vetture centrali del convoglio: "Due carrozze si sono semisquarciate. Una scena agghiacciante e ho avuto fortuna a prendere un altro vagone che non è deragliato. I soccorsi sono arrivati un po' in ritardo, anche perché il treno si è fermato sulla linea ferrata fuori stazione e il luogo è difficilmente raggiungibile".