Drammatico quanto accaduto questa mattina, intorno alle 7, nella stazione Corvetto della metropolitana di Milano. Siamo sulla linea gialla, la M3, dove un uomo di 52 anni è purtroppo deceduto, investito da un treno, che viaggiava in direzione San Donato: sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco e i sanitari della Croce Oro di Milano, che purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 52enne. Le ferite riportate si sono rivelate troppo gravi.

Sul luogo della tragedia sono giunti anche gli agenti della Polizia di Stato e quelli della Scientifica, a cui sono affidate le indagini: da stabilire, infatti, se si sia trattato di un gesto volontario – al momento sembrerebbe l'ipotesi più accreditata – oppure di una tragica fatalità. La tragedia ha causato notevoli disagi alla circolazione ferroviaria, dapprima interrotta e poi ripresa con forti ritardi, che sta tornando lentamente alla normalità. "Abbiamo sospeso la circolazione tra San Donato e Porta Romana per permettere i soccorsi dopo un tentativo di suicidio. Bus sostitutivi collegano le stazioni lungo questa tratta. I treni viaggiano sul resto della linea" ha subito comunicato Atm, che si è adoperata per alleviare i disagi dell'utenza.