Stava pedalando in sella alla sua piccola bici quando un'auto lo ha travolto sbalzando sull'asfalto e facendogli perdere i sensi, per questo un bimbo di appena 4 anni è stato ricoverato in condizioni disperate all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. L'incidente è avvenuto domenica 7 luglio a Tirano, in provincia di Sondrio: il piccolo era in compagnia dei genitori e stava percorrendo lungo via Ponticello in sella alla sua bici quando intorno alle 19 una vettura lo ha travolto in pieno. L'uomo alla guida un 72enne si è immediatamente fermato per prestare soccorso. Sul posto sono giunti immediatamente i soccorritori del 118 con un'ambulanza e un elicottero: il bimbo, privo di sensi al momento dell'arrivo del personale medico, è stato trasportato in codice rosso in nosocomio a bordo dell'eliambulanza giunta dalla base di Caiolo. Al momento si trova in gravi condizioni ed è in prognosi riservata. Sotto shock invece il 72enne alla guida della vettura che ha investito il piccolo: l'uomo, vista anche l'età, è stato trasportato in ospedale per essere visitato.

Domenica due ciclisti investiti a Lentate: morto un 74enne

Sempre nella giornata di domenica, intorno alle 11.15, lungo la strada che collega Lentate sul Seveso, in provincia di Monza e Brianza a Novedrate, nel Comasco, due uomini, di 74 e 71 anni, sono stati travolti da un'auto mentre erano in sella alle proprie bici. L'automobilista, un uomo di 50 anni, si è subito fermato per prestare i primi soccorsi e chiamare il 118. Nonostante però l'immediato arrivo del personale medico coadiuvato anche da un elicottero del 118, il ciclista più anziano, le cui condizioni sono subito apparse critiche è deceduto poco dopo il suo arrivo in ospedale. Portato in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale di Cantù è deceduto a causa delle gravi ferite riportate.