Nonna Lucia (Foto Davide Arcuri)
in foto: Nonna Lucia (Foto Davide Arcuri)

Nonna Lucia ha 97 anni e una passione sfegatata per la Juve, in particolare per Cristiano Ronaldo. E il fuoriclasse portoghese negli scorsi giorni le ha fatto una sorpresa che l'ha resa felicissima: le ha inviato una cartolina autografata con tanto di dedica"para nonna Lucia". La storia, raccontata da diverse testate locali bresciane, vede per protagonista Lucia Timini, anziana signora ospite della casa di riposo "Fondazione Longini Morelli Sironi" di Pralboino, piccolo comune della provincia di Brescia. Da tempo Nonna Lucia, ex edicolante in pensione, aveva espresso il desiderio di scrivere al calciatore portoghese. Dopo le vacanze di Natale lo staff della casa di riposo l'ha aiutata a scrivere una missiva che è stata inviata lo scorso 9 gennaio allo Juventus Football Club di Torino.

La risposta del campione portoghese ha reso felicissima l'anziana tifosa

Quella firmata da nonna Lucia poteva rimanere una delle tante lettere o mail inviate al campione portoghese e rimaste senza risposta. Ma lo scorso 17 gennaio l'anziana signora ha ricevuto una sorpresa che l'ha resa immensamente felice: una cartolina autografata da Ronaldo assieme a una spilletta della Juventus e a un'agenda con i colori bianconeri. Quella dedica, poi, "Para nonna Lucia", ha inorgoglito in maniera particolare la 97enne rendendola se possibile ancora più attaccata alla sua squadra del cuore. Una passione che Lucia Tironi aveva sempre manifestato, sia quando lavorava nella sua edicola ed esponeva orgogliosa i giornali sportivi solo quando la sua squadra del cuore vinceva, sia nei giorni trascorsi all'interno della struttura di cura del Bresciano, dove nonna Lucia espone la bandiera della Juve quando i bianconeri vincono. Ora la supertifosa della Juve è diventata famosa, un po' come Cristiano Ronaldo: "È una juventina sfegatata – conferma il direttore generale della casa di riposo Luigi Gogna – ed è contentissima anche del clamore suscitato dalla sua storia". Chissà ora se Cristiano Ronaldo esaudirà gli altri desideri che nonna Lucia aveva espresso nella sua lettera: uno è quello di aiutare la Juve a vincere tutte le coppe, l'altro è che il campione portoghese la vada a trovare a Pralboino.