Dominique Meyer e Desirée Treichl–Stürgkh, organizzatrice del ballo dell’Opera di Vienna (LaPresse)
in foto: Dominique Meyer e Desirée Treichl–Stürgkh, organizzatrice del ballo dell’Opera di Vienna (LaPresse)

È diventata ufficiale la nomina a nuovo sovrintendente del Teatro alla Scala di Dominique Meyer, manager francese attualmente all'Opera di Vienna. Ma fino al 2021 il nuovo sovrintendente lavorerà fianco a fianco con il vecchio, l'austriaco Alexander Pereira, il cui mandato in scadenza nel 2020 è stato prorogato di un anno. Le decisioni sono state prese ieri nel corso del Consiglio di amministrazione della Fondazione che gestisce il "tempio della lirica", uno dei più importanti teatri d'opera al mondo. Durante la riunione, presieduta dal presidente della Fondazione, il sindaco Beppe Sala, i consiglieri hanno approvato la nomina del nuovo sovrintendente con otto voti favorevoli e un contrario (Giorgio Squinzi) e la proroga a Pereira con sette voti favorevoli e due contrari (Philippe Daverio e Francesco Micheli).

Le decisioni erano in realtà già state ampiamente annunciate anche dallo stesso sindaco, che non aveva però potuto comunicarne l'ufficialità. L'obiettivo è quello di garantire un passaggio di consegne graduale e morbido, senza scossoni, tra i due manager che si alterneranno. Il 2021 non è una data casuale: in quell'anno scadrà infatti il mandato da sindaco di Sala, che ancora non ha comunicato ufficialmente se si ricandiderà oppure no e che comunque, in ogni caso, dovrà passare per nuove elezioni.

Chi è Dominique Meyer

Dominique Meyer, il nuovo sovrintendente a partire dal giugno 2021, è un manager francese di lungo corso. Ha 64 anni e, dopo un'esperienza in politica negli anni '80 come consigliere dei ministri dell'economia francesi Jacques Delors e Jack Lang, negli anni '90 ha intrapreso la carriera da manager in prestigiose istituzioni culturali: prima di dirigere la Staatsoper di Vienna (incarico che manterrà fino al 2020) è stato, tra l'altro, direttore dei teatri dell'Opera di Parigi e Losanna.