Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

C'è forse un regolamento di conti alla base della sparatoria avvenuta nella serata di sabato a Pioltello in provincia di Milano dove due uomini sono rimasti feriti, uno dei quali in maniera piuttosto grave. I colpi sono stati esplosi all'esterno del bar Piper in via Palermo intorno alle 20.00 da ignoti: sulla vicenda indagano i carabinieri di Cassano d'Adda che al momento non sembrano voler escludere nessuna pista dalle indagini: da una lite finita male a un regolamento di conti legato al malaffare.

Il 40enne albanese colpito da un proiettile

Il più grave dei due feriti, un uomo di 40 anni albanese è stato trasportato e operato d'urgenza all'ospedale San Raffaele di Milano a causa del proiettile che lo ha colpito all'addome. La prognosi al momento resta riservata e la situazione stazionaria. Il secondo ferito invece, un 45enne italiano, è stato colpito di striscio da un colpo d'arma da fuoco e le sue condizioni non sarebbero gravi: mentre il 40enne è stato trovato sull'asfalto dai soccorritori all'esterno del Piper e poi trasportato in ospedale, il secondo ferito si è presentato in ospedale raccontando di essere rimasto coinvolto proprio nella sparatoria di Pioltello. La sua versione è però al vaglio degli inquirenti.

Intanto i carabinieri hanno posto sotto sequestro il locale "Piper" di via Palermo, così come disposto dalla Procura, per permettere lo svolgimento delle indagini e capire dunque cosa sia accaduto all'esterno del bar: i due uomini sono entrambi pregiudicati, con qualche precedente a carico, a vario titolo, ma non di grosso calibro. Quando i carabinieri sono giunti sul posto hanno recuperato una cartuccia inesplosa e due bossoli. Nessuna arma da fuoco. Anche i racconti dei testimoni sembrano essere lacunosi, come quello del proprietario del locale che si è detto distante dal luogo della sparatoria: "Ero nel retro del bar e non ho visto nessuno arrivare o andare via". Non si cono nemmeno telecamere di sorveglianza all'esterno o all'interno del bar utili a chiarire i punti ancora oscuri della vicenda.