Giovanni Silvestri (Facebook)
in foto: Giovanni Silvestri (Facebook)

Un uomo di 42 anni, Giovanni Silvestri, è morto nel pomeriggio di ieri, domenica 1 dicembre, in un incidente stradale avvenuto a Solferino, in provincia di Mantova. Secondo quanto riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza, attorno alle 15 di ieri l'uomo stava percorrendo via San Martino a bordo della sua auto quando improvvisamente ha perso il controllo del mezzo. La vettura del 42enne è uscita fuori strada e ha centrato una staccionata che si trovava a lato della carreggiata. Sul posto sono intervenuti gli equipaggi di un'automedica e di un'ambulanza del 118. All'arrivo dei soccorsi il 42enne era in arresto cardiaco: i soccorritori hanno provato a rianimare l'uomo e lo hanno poi trasportato in codice rosso all'ospedale di Castiglione delle Stiviere, ma purtroppo il 42enne non si è mai ripreso ed è morto poco dopo il suo ricovero nel nosocomio.

Il messaggio della sorella: Sei volato in cielo troppo presto

Sulla salma di Giovanni Silvestri saranno probabilmente disposti ulteriori accertamenti per cercare di capire la causa della morte. Si ipotizza infatti che l'uomo, trovato dai soccorritori accasciato sul volante e privo di sensi, possa essere rimasto vittima di un malore mentre era alla guida della sua auto e di conseguenza aver perso il controllo del mezzo. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti per i rilievi anche i carabinieri della compagnia di Castiglione delle Stiviere. Grande il cordoglio per la prematura e tragica scomparsa del 42enne: Giovanni viveva a Desenzano del Garda, dove per molti anni aveva lavorato come autista di autobus. Tanti gli amici e i conoscenti che hanno voluto lasciare un messaggio sulla sua bacheca Facebook. Tra i tanti messaggi c'è anche quello della sorella Nadia: "Ciao fratellino, sei volato in cielo troppo presto. Non chiederci di rassegnarci. Tu sarei sempre con noi. Ti vogliamo bene".