"La riapertura dei confini regionali dal 3 giugno a mio parere è una decisione giusta". Lo ha detto il sindaco Giuseppe Sala, commentando nel suo video messaggio sui social le notizie sull'intenzione di permettere i movimenti tra regioni dalla prossima settimana.

Sala: È il momento di ridare ossigeno al lavoro

"Nessuno di noi sa come evolverà la pandemia e bisognerà essere molto attenti a ogni situazione ma adesso è il momento di ridare ossigeno al lavoro. Vi ricordo che in Lombardia è obbligatorio l’uso della mascherina fino al 14 giugno", ha specificato il sindaco.

Divieto alcolici da asporto sta portando risultati

Sala ha parlato anche degli effetti dell'ordinanza con cui ha vietato l'asporto di alcolici e super alcolici nei locali dalle 19 in poi. "Confermo i motivi per cui l'abbiamo fatta e vedo che qualche risultato lo sta portando. Ho sentito le forze di polizia e ieri sera la situazione è stata buona. Invito tutti a rispettare le regole e vediamo cosa succede in questo lungo weekend perché sono disponibilissimo poi a tornare sui miei passi".

A Milano riaprono le piscine

A Milano da lunedì riaprono le piscine e le palestre, come previsto dall'ordinanza regionale di venerdì 29 maggio. "Vi consiglio di andare sul sito di Milanosport, perché li vedrete i regolamenti per accedere alle nostre piscine ma soprattutto potrete comprare in anticipo i biglietti", è l'invito che il sindaco ha rivolto questa mattina ai milanesi collegandosi dal centro sportivo Saini. Sala ha ricordato la storia del centro che “dal 1975 è buona patria degli sport milanesi, perché qui si può giocare a basket, a calcio, a baseball”, ha specificato Sala, ricordando che con i suoi 160mila metri quadrati “è il centro sportivo più grande di Milano”.