Le statue e gli altri oggetti rubati al cimitero
in foto: Le statue e gli altri oggetti rubati al cimitero

Varese. A scoprirlo sono stati i militari dell'Arma del Nucleo operativo e radiomobile che alle 4 del mattino di oggi, lunedì 18 marzo, hanno sorpreso il ladro mentre era nella sua auto in via dei Cavalli, nei pressi del camposanto. Insospettiti dall'orario insolito i carabinieri hanno deciso di fermarsi e controllare l'uomo e la sua vettura. Dal bagagliaio è venuto fuori così un piccolo tesoro di provenienza insolita: sei statue in bronzo della Madonna, alte tra il metro e il metro e mezzo, e diverse suppellettili ornamentali funebri in ottone e rame. Tutti oggetti che ornavano alcune tombe e cappelle del cimitero di Bizzozzero e che il ladro non si è fatto scrupolo di trafugare, probabilmente per rivenderli.

In passato anche il cimitero Monumentale di Milano preso di mira dai ladri

Il colpo aveva fruttato al 45enne un bottino di circa quattromila euro, pari al valore della merce trafugata. Tutti gli oggetti sono però stati sequestrati in attesa di essere restituiti ai famigliari dei defunti. Per il 45enne è invece scattata la denuncia a piede libero alla procura della Repubblica di Varese. Non è purtroppo la prima volta che i cimiteri vengono presi di mira da ladri senza scrupoli: è accaduto più volte anche al cimitero Monumentale di Milano, vero e proprio museo a cielo aperto che ospita molti capolavori.