La porta dei bagni degli spogliatoi distrutta da ignoti a Rozzano (Foto Fb: Domenico Anselmo)
in foto: La porta dei bagni degli spogliatoi distrutta da ignoti a Rozzano (Foto Fb: Domenico Anselmo)

Hanno agito, presumibilmente, nella notte tra mercoledì 22 e giovedì 23 gennaio quando hanno potuto vandalizzare indisturbati gli spogliatoi della palestra di via Liguria a Rozzano. Ignoti vandali sono entrati nell'impianto e hanno distrutto le porte dei bagni dilaniandole e facendo perdere le proprie tracce. La denuncia è arrivata sulla scrivania dell'assessore alle Politiche giovanili di Rozzano, Domenico Anselmo, che ha voluto rendere pubblica la notizia con un post su Facebook, nel gruppo "Sei di Rozzano se…".

L'assessore Anselmo: educhiamo meglio i nostri figli

L'esponente della Giunta comunale ha scritto di voler "condividere" con gli appartenenti al gruppo – che si suppone essere tutti, o quasi, di Rozzano – "una problematica" relativa "all'ennesimo atto di vandalismo agli spogliatoi della palestra di via Liguria". Anselmo, però, non ha voluto puntare il dito contro qualcuno, bensì far "riflettere su alcuni aspetti della vicenda", domandando ai cittadini cosa avrebbe dovuto fare nelle vesti di assessore, se non interrogarsi sulla società di oggi partendo da ieri. "Dobbiamo educare meglio i nostri figli e insegnargli a voler bene alle cose messe a loro disposizione", il messaggio principale, invitando implicitamente chiunque a parlare in caso qualcuno sapesse qualcosa.

L'ultimo episodio di cronaca a Rozzano, caccia a pirata della strada

Intanto le cronache che arrivano dal paese in provincia di Milano, ci raccontano della caccia a un pirata della strada che nella giornata di lunedì 20 gennaio ha investito un ragazzino di 15 anni senza fermarsi a soccorrerlo. Ad aiutarlo ci hanno pensato i sanitari del 118 che l'hanno medicato e portato all'ospedale San Paolo di Milano, mentre le forze dell'ordine hanno invitato tutti gli eventuali testimoni a fornire informazioni affinché il responsabile venga identificato.