È stata ritrovata Jasmine, la giovane di 14 anni scomparsa domenica scorsa dal quartiere della Celadina a Bergamo. La ragazzina è stata ritrovata la sera del 2 novembre e ha fatto ritorno a casa. Il sollievo per la famiglia è stato immenso: i genitori hanno voluto ringraziare tutte le persone che hanno condiviso il loro appello permettendo il ritrovamento della figlia, che ora si trova al sicuro. Un lieto fine che ha reso tutti felici dopo una settimana di grande appresione: di Jasmine, infatti, si erano perse le tracce e dopo una settimana non era stata diffusa nessuna informazione su di lei. Ieri sera, la bella notizia: la 14enne era stata ritrovata e adesso sta bene. "Buonasera a tutti, volevo comunicarvi che grazie all'aiuto di più persone e grazie anche alle condivisioni Jasmine è stata ritrovata. Grazie di cuore a tutti". Con queste parole la zia della ragazzina ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno diffuso l'appello per aiutare – anche solo virtualmente – nelle ricerche per la 14enne.

Ritrovata Jasmine, scomparsa da casa la settimana scorsa

Jasmine era scappata di casa una settimana fa. La 14enne si era allontanata da sola dalla sua abitazione nel quartiere Celadina a Bergamo verso le 19 e non era più rientrata. I genitori hanno sporto denuncia ai carabinieri il giorno successivo alla sua scomparsa, temendo per il peggio. E, cercando di velocizzare le ricerche, hanno rivolto un appello anche ai social per avere maggiori possibilità di avvistamenti. "Chiedo aiuto a tutti! Stiamo cercando Jasmine. Indossava una tuta nera con un giubbino di jeans e delle scarpe bianche. Ha 14 anni, alta 170cm ed un piercing al naso". Questo l'appello rivolto dalla zia della ragazza ai social. Non si sa perché Jasmine abbia deciso di allontanarsi da casa: certo è che per ora l'incubo per la famiglia è finito e la giovane è tornata dai suoi genitori.