(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Un ragazzo di 17 anni è morto annegato nelle acque del lago Maggiore. La tragedia è avvenuta questa mattina, mercoledì 5 giugno, a Castelvaccana, comune in provincia di Varese. Il giovane risultava disperso dalle 10.30 circa, orario in cui era arrivata la segnalazione all'Azienda regionale emergenza urgenza. Il giovane era in compagnia di alcuni amici in località Fornaci, nella frazione di Caldè. Si è tuffato nelle acque del lago ma non è più riemerso: gli amici, stando a quanto riporta la testata "Varesenews", lo avrebbero visto annaspare prima di scomparire. Sul posto erano intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Luino, oltre ai carabinieri della locale stazione. Le ricerche del ragazzo, condotte anche con l'ausilio di un elicottero, di un natante e dei sommozzatori sono andate avanti per tutta la mattinata: nel primo pomeriggio purtroppo il cadavere del ragazzino è stato ritrovato a circa 15 metri di profondità.

Pochi giorni fa un ragazzino di 15 anni è morto annegato nel lago Maggiore

Solo pochi giorni fa, domenica 3 giugno, un ragazzino di 15 anni di Cerro Maggiore era morto annegato sempre nelle acque del lago Maggiore, ad Arona, dopo essersi tuffato in un punto in cui la balneazione è vietata. Purtroppo con l'arrivo del caldo e della bella stagione si moltiplicano gli incidenti di questo tipo: sempre domenica, ma nella serata, a Pavia un uomo di 55 anni era morto annegato dopo essersi tuffato in un laghetto privato. In questo caso è probabile che il decesso sia stato causato da un malore improvviso. Oggi la nuova tragedia.