La polizia davanti ai cancelli della discoteca Old Fashion di Milano (LaPresse)
in foto: La polizia davanti ai cancelli della discoteca Old Fashion di Milano (LaPresse)

È stato arrestato a Lucca un ragazzo di 21 anni, ritenuto responsabile della violenza sessuale avvenuta nella notte tra il 12 e il 13 ottobre scorso, all'esterno della discoteca Old Fashion di Milano in viale Emilio Alemagna. Il giovane è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare e posto agli arresti domiciliari dopo oltre un mese di indagini condotte dagli uomini della Squadra Mobile. La vittima è una ragazza di 20 anni di nazionalità Domenicana, una studentessa universitaria da poco arrivata in città. Secondo quanto ricostruito la giovane aveva conosciuto il suo violentatore all'interno del locale quella stessa sera.

Le indagini della Squadra Mobile

La vicenda venne alla luce alcuni giorni dopo: tornata a casa la 20enne, sotto choc, si è recata il giorno dopo a denunciare lo sconosciuto presso gli uffici di polizia facendo scattare le indagini. Gli agenti come prima cosa l'hanno accompagnata presso il centro antiviolenza all'interno della clinica Mangiagalli, dove è stata stata visitata e seguita per ricevere il sostegno necessario

La violenza sessuale poco distante dal locale

Il ragazzo, approfittando del suo stato di forte alterazione dovuto al consumo eccessivo di alcol, l'avrebbe condotta in un luogo appartato all'esterno, nell'area verde che circonda Parco Sempione poco distante dal locale, violentandola. Ulteriori informazioni saranno rese dagli inquirenti durante una conferenza stampa in programma alle 11.30 nei locali della questura di Milano.