È iniziata oggi, mercoledì 19 giugno, la Maturità 2019 per i circa 28 mila candidati di Milano e provincia. Un po' di preoccupazione, ma anche tanti sorrisi, all'ingresso. Soddisfazione tra i primi a uscire dopo la prova. Gli studenti hanno apprezzato le tracce proposte quest'anno: Ungaretti e Sciascia all'analisi del testo, ma anche Stajano, Montanari, Gino Bartali e Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Lo studente del Volta: Ho scelto la traccia sull'ambiente

"Erano abbastanza carine queste tracce. Ce n’era una sulla mafia che secondo me era interessante, ho fatto quella sui disastri ambientali e il ruolo dell’uomo in tutto questo e come è cambiata la società nello scorso secolo", ha commentato il primo studente del liceo scientifico Alessandro Volta di Milano a uscire dopo la prima prova, Carlo Torreggiani. "Di solito negli altri temi sono sempre l'ultimo, forse il fatto che le tracce fossero interessanti mi ha aiutato". Ha consegnato il suo tema dopo tre ore e mezza e si è detto fiducioso: "Per domani non sono preoccupato, penso che l’orale sia la parte più preoccupante", ha spiegato. Sorrisi e un po' d'ansia tra gli studenti prima del tema anche al liceo classico Tito Livio e al Manzoni. Giudizi positivi anche all'uscita dal liceo classico Parini, anche se molti si aspettavano un traccia sulla giovane ambientalista svedese Greta Thunberg: "Niente Greta – scherza uno studente – era superquotata, c'è chi ha passato le giornate a guardarsi documentari".

A Milano 28 mila candidati alla Maturità

In Lombardia i candidati alla Maturità 2019  sono circa 74 mila, con un aumento del dodici per cento dei privatisti. Nel capoluogo lombardo sono 710 le commissioni al lavoro, per un totale di 2.275 commissari. Nel resto della regione il maggior numero di maturandi è in provincia di Brescia, circa 9.300, nella Bergamasca sono 8.900, in provincia di Varese 7.700. Quest'anno sei studenti hanno ottenuto l'abbreviazione per merito, cioè la possibilità di completare gli studi con un anno di anticipo. Quattro di loro in provincia di Milano, uno a Cremona e uno a Varese.